Roma, 6 dicembre: istituzioni al fianco dei pazienti
onco-ematologici del Lazio

Si chiude positivamente la conferenza stampa che si è tenuta ieri, 6 dicembre, al Consiglio regionale del Lazio, nell’ambito del progetto “La salute: un bene da difendere, un diritto da promuovere”. Giuseppe Simeone, presidente della VII Commissione Sanità, prende l’impegno di dare seguito alla richiesta di pazienti, Fondazione GIMEMA e AIL per semplificare a costo zero il “viaggio” dei campioni di sangue nei laboratori dei Centri ematologici laziali, evitando così ai pazienti con tumori del sangue faticosi spostamenti.

Alla conferenza stampa sono intervenuti: Annamaria Mancuso (coordinatrice del progetto e presidente di Salute Donna onlus), Marco Vignetti, Presidente Fondazione GIMEMA e Vicepresidente AIL, e le associazioni pazienti sostenitrici del progetto Felice Bombaci (Coordinatore Gruppi AIL Pazienti malattie ematologiche), Celina Angelini (WALCE – Women Against Lung Cancer Europe), Patrizia Burdi (AISCUP – Associazione Italiana per lo Studio e la Cura del paziente oncologico), Anna Laurenti (AIG – Associazione Italiana GIST Onlus), Rosa Verazzo (aBRCAdaBRA Onlus), che hanno sottolineato l’importanza sempre più urgente di attivare e laddove già presenti, perfezionare, le reti oncologiche e onco-ematologiche regionali, per una migliore e tempestiva presa in carico dei pazienti.

Leggi la cartella

CONDIVIDI SU