Pazienti onco-ematologici del Lazio: abbattere gli ostacoli per semplificare l’accesso alla diagnostica d’eccellenza

Il 6 dicembre a Roma, alle ore 11.30 al Consiglio Regionale del Lazio (via della Pisana 1301) nell’ambito del progetto “La salute: un bene da difendere, un diritto da promuovere”, pazienti, esperti e istituzioni a confronto su un tema di grande importanza per i pazienti onco-ematologici del Lazio: semplificare la circolazione dei campioni di sangue tra i centri al fine di ottenere prestazioni diagnostiche d’eccellenza facendo “viaggiare il sangue e non il paziente”.

CONDIVIDI SU