Medicina del territorio e oncologia, al via un’indagine online promossa dal Gruppo

Telemedicina, supporto e formazione del caregiver, accessibilità a terapie e dispositivi: sono gli elementi chiave della medicina del territorio, tre importantissimi aspetti che insieme possono fare la differenza e che sono al centro dell’indagine sulla medicina territoriale in oncologia promossa dal Gruppo di Associazioni pazienti “La salute: un bene da difendere, un diritto da promuovere” con la collaborazione di Astra Ricerche.

Da oggi fino al 26 agosto 2021, Associazioni e pazienti oncologici e oncoematologici potranno compilare il questionario online, riportando le loro opinioni, considerazioni, indicazioni: un’iniziativa che vuole contribuire a tenere alta l’attenzione su questo tema, particolarmente rilevante in oncologia vista l’evoluzione delle patologie tumorali verso una crescente cronicizzazione.

 

 

Attraverso questa indagine, il Gruppo “La salute: un bene da difendere, un diritto da promuovere” vuole raccogliere il punto divista dei pazienti e delle Associazioni di tutta Italia sul tema della medicina del territorio in oncologia, argomento “caldo” per la sanità italiana, reso ancora più attuale dalle criticità evidenziate durante la pandemia Covid-19: le indicazioni che emergeranno, elaborate e argomentate in un documento ufficiale, saranno presentate poi alle Istituzioni, sollecitandole a tradurle in realtà nei progetti attuativi che da qui ai prossimi anni modernizzeranno il Servizio Sanitario Nazionale.

 

 

 

 

 

CONDIVIDI SU