Confronto tra l’Intergruppo lombardo e le Associazioni Pazienti del Gruppo “La Salute: un bene da difendere, un diritto da promuovere”

L’Intergruppo consiliare della Lombardia “Insieme per un impegno contro il cancro” ha ascoltato la voce delle Associazioni Pazienti e della Commissione tecnico-scientifica del Gruppo “La Salute: un bene da difendere, un diritto da promuovere” per fare il punto sull’attuale situazione in Regione relativamente alla presa in carico, assistenza e cura dei pazienti oncologici durante l’emergenza sanitaria da Covid-19.

Il confronto – che si è svolto il 23 novembre in modalità virtuale – ha identificato alcune aree prioritarie di intervento fra cui il rinnovo automatico delle esenzioni, la necessità di far fronte a ritardi di diagnosi, screening, visite di follow up e trattamenti, affrontando anche il problema del rallentamento degli interventi chirurgici salvavita.

Occorre intervenire tempestivamente su questi aspetti poiché queste situazioni rischiano di aver un impatto rilevante sulla sopravvivenza e sulla qualità di vita dei pazienti oncologici e onco-ematologici.

L’Intergruppo si è impegnato a presentare un atto di indirizzo politico urgente in Consiglio regionale per impegnare la Giunta sull’identificazione di possibili soluzioni a queste problematiche.

CONDIVIDI SU